La preparazione, controllo qualità e gestione dei materiali nel laboratorio microbiologico (ISO 11133) 22 ottobre – DISPONIBILE ANCHE ONLINE A PARTIRE DA FINE OTTOBRE

Prezzo:

150,00 + IVA

MEZZA GIORNATA, DUE MODULI

LA PREPARAZIONE, CONTROLLO QUALITA’ E GESTIONE DEI MATERIALI NEL LABORATORIO MICROBIOLOGICO – ISO 11133

PROCEDURA DA PERSONALIZZARE, FOGLI DI CALCOLO

I mezzi di coltura, brodi e terreni, usati nel laboratorio rappresentano un elemento fondamentale per garantire la qualità dei risultati. È quindi fondamentale affrontare correttamente ogni attività connessa alla “cucina” del laboratorio, senza sprechi (nella preparazione e nel controllo), senza attività inutili basate sulla ricerca della conformità fine a sé stessa e sulla logica dell’adempimento, ottenendo la massima efficienza.  

 “Semplificatamente”, a modo nostro.

PERCHE’ SEGUIRE QUESTO CORSO?

Forse vi hanno detto di eseguire prove di produttività anche sui terreni e brodi acquistati già pronti perché “eh, ma se succede…”.

Ma che significatività ha un simile controllo? E che differenza c’è, nella ISO 11133, tra “check” e “test”? E’ cosi difficile mettere in pratica questi controlli?

Meglio produrre da sé o comprare i mezzi di coltura, allora?

E le famose “dimostrazioni della durata dei materiali una volta aperti”, hanno un senso?

Quanto tempo si passa (e si spreca, pagandolo a caro prezzo), durante le verifiche di accreditamento, appresso alla fantomatica “rintracciabilità“? Ma cosa dicono in merito, veramente, le norme applicabili? La “rintracciabilità” è veramente un requisito? E, soprattutto, quali sono i rischi reali associati ai mezzi di coltura, quanto è facile che succeda di usare un materiale non adatto, quale può essere l’impatto sui risultati, quanto sarebbe facile accorgersi dell’anomalia? In pratica, come si fa l’analisi dei rischi per quanto riguarda il processo di gestione dei materiali?

Il corso fornisce queste ed altre risposte approfondendo tutti gli aspetti relativi alla gestione dei materiali nel laboratorio di microbiologia: corretta interpretazione dei requisiti normativi, scelta dei fornitori, politiche per la definizione delle frequenze e tipo di controlli, individuazione e valutazione dei rischi,.

Verranno fornite le indicazioni pratiche per l’esecuzione dei controlli, i fogli di calcolo per l’elaborazione e valutazione dei risultati dellle prove, gli esempi di procedura e di testo del manuale qualità, in formato word.

VISUALIZZA LA LOCANDINA

SFOGLIA UN’ANTEPRIMA DEL MATERIALE DIDATTICO

(estratto della presentazione Power Point)

VISUALIZZA UN’ANTEPRIMA DEI MATERIALI FORNITI

VISUALIZZA UN ANTEPRIMA DEL CORSO